Professor Cheng Man Ching

Professor Cheng Man Ching

Il Prof.Cheng Man Ch'ing è stato indubbiamente uno dei più grandi maestri di Tai Chi Chuan del Novecento. Personalità di grande spessore umano e culturale, uomo dotato di talento e versatilità eccezionali, Cheng Man Ch'ing è stato capace di raggiungere le più alte vette in cinque differenti discipline: pittura, poesia, medicina tradizionale, calligrafia e Tai Chi Chuan. Da qui il soprannome di "Maestro delle Cinque Eccellenze"che lo accompagnò per tutta la vita. Il Prof. Cheng è stato l'ultimo, in ordine di tempo, degli allievi interni (inside the door) del grande Yang Cheng Fu, ma fu allo stesso tempo un famoso medico erborista, profondo conoscitori dei segreti dell'energia interna (Ch'i). Da queste importanti esperienze nacque, alla fine degli anni '30, il lavoro che lo ha reso celebre nel Tai Chi Chuan: l'opera di semplificazione della Forma 108 dello stile Yang.

Questa nuova sequenza condensata prese il nome di Forma 37 e si presenta come una forma pulita, fluida, raccolta ed essenziale, concepita per mettere direttamente in contatto il praticante di Tai Chi Chuan con l'essenza più pura dell'arte, ponendolo nelle condizioni di far propri con più facilità ed immediatezza tutti i principi fondamentali di questa arte marziale interna. La Forma 37, che fra tutte le forme di Tai Chi Chuan è quella che più enfatizza il principio del rilassamento, si rivela perciò un efficace esercizio per la coltivazione dell'energia e della forza interna, che consente di ottenere la pace della mente e l'elevazione dello spirito. Si adatta perciò a tutti coloro che, pur avendo poco tempo a disposizione, desiderano addentrarsi senza tergiversare nel cuore di questa meravigliosa disciplina marziale. Il Prof. Cheng Man Ch'ing, nel corso della sua carriera di insegnamento, ha avuto moltissimi allievi, alcuni dei quali sono oggi stimati maestri, famosi in tutto il mondo.

⇒ Cenni biografici

Top   ↑